Un’«Ultima Cena» per arazzo infittisce i misteri riguardo a Leonardo

Il 28 ottobre 1533 santo padre Indulgente VII de’ Medici benedi verso Marsiglia l’unione matrimoniale entro paio duo quattordicenni: Caterina de’ Medici, figlio del fratello dello stesso papa, ed Enrico di Valois, fanciullo del sovrano di Francia Francesco I. L’importante sposalizio venne coronato da taluno scambio di doni capitale. Il pontefice dono https://datingranking.net/it/apex-review verso Francesco I un grandioso scatola di cristallo di ponteggio anche argento, excretion opera d’arte del potente orefice Valerio Belli, decorato con 24 scene della persona di Cristo e per excretion costante sporgenza di narvalo sul opercolo (proverbio a divagazione, l’oggetto costo al vicario di cristo alcune cose che 24 mila ducati!).

Un’«Ultima Banchetto» in arazzo infittisce i misteri circa Leonardo

Il sovrano di Francia regalo piuttosto per papa Indulgente un’opera diversa tuttavia indistintamente rara e preziosa: indivis arazzo mediante seta, argento ed ricchezza raffigurante quell’Ultima Convito ad esempio Leonardo da Vinci aveva eccezionale nel tavola di Santa Maria delle Grazie a Milano alcuni bio dei regali diplomatici venne anche immortalato da indivisible pensiero ideale dell’artista transalpino Antoine Caron.Attuale raffinato arazzo venne imbarcato addirittura rivolto per Roma. Attuale negli inventari dei Palazzi Apostolici Vaticani in precedenza dal 1536, il tessuto venne accettato quale opera straordinaria e – considerata la coula temperamento – venne ripetutamente adoperato nella vitalita liturgica della Palazzo di giustizia pontificia. Lo sinon vide attuale mediante tante celebrazioni come la lavanda dei piedi del Giovedi Retto oppure nelle feste del Raccolta Domini. Ciononostante individuo tecnica logoro il drappo, ancora sappiamo quale sinon dovette intervenire mediante restauri appunto nel XVII di nuovo cosi nel XVIII eta. Finalmente del Settecento — conveniente allo lo scopo di preservarlo – vescovo di roma Fedele VI Braschi senti la necessita di farlo eccepire da Adatto Cettomai.

Ultima pranzo serale: durante excretion arazzo i dettagli che parlano

Al di sotto Leone XIII Pecci, nel luglio del 1902, l’arazzo insolito venne specificato due pirouette al di la (accordo tenta sua riconferma) nel Patio del Belvedere, mediante epoca del Collegio Eucaristico di nuovo della controllo del razza di Parma al pontefice “recluso” in Papale per causa della Paura Romana. Nel luglio del 1929, pochi mesi dopo la “Conciliazione”, pontefice Ecclesiastico XI Ratti lo fece esporre un’altra volta mediante centro san Pietro con tempo di una coda eucaristica di “riconciliazione”. Anche ed lo fece curare nel Aia del Osservatorio il 13 settembre dello uguale annata, a ricevere la Giovinezza Cattolica in controllo al inesperto Stato della Sede del Papale. Nel 1931 l’arazzo trovo la distilla definitiva assestamento museale nella sontuosa Stanza VIII della cambiamento Raccolta Vaticana, complesso ai capolavori raffaelleschi.

I Musei Vaticani hanno premeditato procurarsi pezzo alle celebrazioni vinciane del 2019 con diverse iniziative, tra cui il rifacimento anche l’invio per Francia del pregiato arazzo dell’ Ultima Banchetto, che tipo di sara esposto ad Amboise, nel ponteggio di Clos Luce, dal 6 giugno all’8 settembre in una mostra dal testata ”L’Ultima pranzo serale di Leonardo da Vinci per Francesco I, indivis capolavoro sopra oro e seta”. Seppure la degoulina profitto, l’arazzo papale nasconde ancora tanti enigmi. Modico sinon sa delle connue origini: il struttura compare nei attestazione improvvisamente, nel 1533 nel Castello di Blois, moderatamente inizialmente del ardore verso Marsiglia a le sposalizio fra Enrico e Caterina. Tuttavia da chi, dal momento che di nuovo in cui venne eccezionale il oggetto? Gli stemmi, i simboli araldici di nuovo i monogrammi di cui e gremito l’arazzo hanno aperto sopra accorto possibilita con Luisa di Savoia addirittura durante adatto figlio Francesco di Valois i committenti diretti dell’opera.

Ciononostante e insopportabile celebrare chi ne una volta l’esecutore sensuale anche in quale atelier venne insieme il fatto a mano. Il restauro dell’arazzo realizzato dal 2017 al 2019 nel Sartoria Arazzi di nuovo Tessuti dei Musei Vaticani (per riguardo di Alessandra Rodolfo, Albume Pavan, Emanuela Pignataro, Laura Dimenticanza Morino ed Brava Ceppetelli) ha eppure portato per nell’eventualita che notevoli ente energia a excretion arazzo magnifico (quale a le odissea passate ricorda con appena sorprendente il passeggero condizione di conservazione del Acciaieria vinciano), tuttavia ha autenticazione di procurarsi nuove ipotesi, mediante preciso legate appata giorno e aborda paternita dell’opera. Incrociando i dati fisici di nuovo i dati araldici (i monogrammi di Luisa di Savoia, le salamandre di Francesco I di nuovo le sigla C di Claudia di Francia, figlia di regnante Luigi XII ancora fidanzata di Francesco I) s’e potuto ragionevolmente comprendere quale l’arazzo venne quasi certamente ideale dopo il 1516 di nuovo entro il 1525.

Presente tronco cronologico e non affatto secondario, cosicche entro il 1516 di nuovo il 1519, Leonardo da Vinci e intimamente anima in Francia vicino la corteggiamento esperto. Allora, giacche l’arazzo riporta, sopra assoluta monogamia, le figure di Cristo anche dei dodici Apostoli che sinon vedono nel saldo di Milano (dal momento che cambio l’ambientazione del segno), si e arrivati a esprimere ad esempio lo identico Leonardo avrebbe potuto far mediante eta, avanti di estinguersi, ad allestire lui identico il striscia verso l’arazzo facile. Mediante tal avvenimento, ai tanti talenti di Leonardo, sinon dovrebbe in questo momento aumentare ancora esso di indivisible “Leonardo arazziere”.